CeoCip

Leggi oggi le notizie di domani!

Huawei torna ad operare in USA

1 min read

 Le trattative fra il governo brasiliano e il gigante cinese della tecnologia, dopo l’incontro del presidente cinese Xi Jinping – a margine del vertice Brics della settimana scorsa – con il suo omologo brasiliano Jair Bolsonaro. Secondo i media locali, la settimana scorsa, Xi Jinping ha offerto al Brasile investimenti per 100 miliardi di dollari, per finanziare lavori di infrastruttura, linee di credito per il settore dell’agrobusiness e altri progetti che sono attualmente all’esame di vari gruppi di lavoro bilaterali, mentre resta lontana ancora l’ipotesi di un accordo di libero scambio fra i due paesi, evocata dal ministri dell’Economia Paulo Guedes, a margine del vertice Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), svoltosi a Brasilia.

Una tregua di 90 giorni per le aziende americane che fanno affari e hanno legami con Huawei. E’ quanto il Dipartimento del Commercio americano si appresta ad annunciare, estendendo di fatto le licenze che consentono ai colossi statunitensi di continuare a lavorare con Huawei. Lo riportano i media americani.